Rivolta conservatrice contro Berlusconi

Pubblicato il da Jena

Pubblicato giovedì 19 marzo 2009 in Spagna


[El Periodico]


Cento parlamentari conservatori hanno chiesto ieri al Governo da loro supportato di modificare un decreto legge sulla sicurezza che obbliga i medici a denunciare gli immigrati clandestini che ricorrono alle loro cure.

La scorsa settimana anche nove sindacati medici hanno contestato il decreto, affermando: “Non siamo spie”.

“Sono norme inaccettabili che hanno bisogno di modifiche indispensabili” hanno scritto i cento deputati chiedendo all’Esecutivo di Silvio Berlusconi di non far sì che il voto sul decreto diventi una mozione di fiducia al Gabinetto che obbligherebbe la maggioranza a votarlo.

Aggiungono, inoltre, che la norma va contro i diritti umani, specie quelli dell’infanzia e della maternità.

“È incostituzionale”, hanno dichiarato i sindacati medici che prevedono la nascita di una sanità parallela e di una mancanza di monitoraggio delle malattie scomparse.

Marco Minniti dell’opposizione ha aggiunto: “È un tema su cui riteniamo si giochi una partita di civiltà per il nostro paese”.

[Articolo originale di ROSSEND DOMÈNECH]

Con tag News

Commenta il post