Gaza, colpita una scuola dell'Onu

Pubblicato il da Jena

GAZA

Una donna e un bambino sono stati uccisi questa mattina nel bombardamento israeliano di una scuola gestita dalle Nazioni Unite a Beit Lahiya, nel Nord della Striscia di Gaza, dove civili che fuggivano dagli scontri avevano trovato rifugio. Lo si apprende da fonti mediche e da testimoni. Undici sono le persone ferite nell’attacco, che ha anche provocato un incendio nell’edificio della scuola. Si tratta della quarta volta che gli israeliani colpiscono una scuola gestita dall’Unrwa (l’ag
enzia dell’Onu per i rifugiati palestinesi) dall’inizio dell’offensiva Piombo Fuso. Attorno all’edificio, a Beit Lahiya, infuriano intanto i combattimenti, in cui mezzi corazzati israeliani affrontano i miliziani palestinesi. Sempre nel nord della Striscia di Gaza, a Beit Hanun, fonti mediche palestinesi riferiscono che una bambina di due anni morta nell’esplosione di una granata israeliana, mentre a Karama, sempre nel nord, tre palestinesi sono rimasti uccisi da una cannonata sparata da un tank.

il governo israeliano potrebbe decidere oggi di fermare unilateralmente la sua offensiva contro Hamas. In serata si riunirà infatti il gabinetto di sicurezza israeliano per decidere in merito all’attuazione di una tregua unilaterale nella Striscia. Israele intende dunque mettere fine ai combattimenti senza un accordo con il Movimento di resistenza islamico, contando invece sull’appoggio degli Stati Uniti e dell’Egitto per bloccare il traffico di armi verso Gaza. Una fonte governativa israeliana ha riferito che sono stati compiuti grandi progressi nel negoziato tra Israele ed Egitto su un accordo relativo alla lotta al contrabbando di armi. L’accordo in discussione p
revede l’impiego di strumenti tecnologici ed esperti internazionali per identificare i tunnel scavati dai miliziani sotto il confine tra l’Egitto e la Striscia. Egitto e Israele sono pronti anche a cooperare in materie riguardanti la Striscia in cui hanno diretti interessi, senza l’interferenza di Hamas. Il Cairo sta anche valutando la possibilità di organizzare un vertice nel prossimo futuro tra il premier israeliano Ehud Olmert, il presidente egiziano Hosni Mubarak e il presidente dell’Autorità palestinese Abu Mazen.

Intanto Israele ha firmato ieri con gli Stati Uniti un accordo per rafforzare la cooperazione nei settori della sicurezza e dell’intelligence, al fine di contrastare con maggiore efficacia la lotta al contrabbando di armi nella Striscia di Gaza. L’accordo include anche misure per fermare il traffico di armi dall’Iran verso Gaza. Secondo quanto riporta il Jerusalem Post, mentre a Gaza si profila l’inizio di un cessate il fuoco, in Cisgiordania le forze di sicurezza dell’Autorità palestinese, vicine al presidente Abu Mazen, hanno inasprito le repressioni nei confronti dei sostenitori di Hamas, in coordinamento che le forze israeliane e sotto la supervisione di esperti americani nel settore della sicurezza. «Questo cessate il fuoco unilaterale non prevede il ritiro» dell’esercito israeliano e «finchè resterà a Gaza la resistenza e lo scontro proseguiranno», ha dichiarat
o Hamdane, rappresentante di Hamas a Beirut. Secondo lui, questa tregua «è un tentativo di aggirare il piano egiziano» in vista di una tregua negoziata. Ieri, un responsabile governativo israeliano ha segnalato che il gabinetto di sicurezza dovrebbe votare a favore di una tregua unilaterale questa sera, «a seguito della firma di un accordo a Washington e ai progressi significativi ottenuti al Cairo». «Le forze israeliane resteranno a Gaza dopo la realizzazione di una tregua unilaterale», ha aggiunto, senza tuttavia precisare la durata di questa presenza.

Articolo riportato dal sito la stampa.it

Gli effetti del fosforo bianco modificato

Il fosforo bianco a contatto con l'ossigeno presente nell'aria produce anidride fosforica generando calore. L'anidride fosforica reagisce violentemente con composti contenenti acqua e li disidrata producendo acido fosforico. Il calore sviluppato da questa reazione brucia la parte restante del tessuto molle. Il risultato è la distruzione co

http://www.terrasantalibera.org/yjketyjtey.jpg

mpleta del tessuto organico.

Secondo le convenzioni internazionali il fosforo bianco può essere utilizzato solo per illuminare il campo di battaglia. Israele ha utilizzato le bombe al fosfhttp://baruda.files.wordpress.com/2009/01/5.jpgoro, che bruciano le persone, contro un ospedale gestito dalla Mezza Luna Rossa: diverse persone hanno subito amputazioni e l'incendio appiccato dal fosforo non è stato domato se non diversi giorni successivi.



Non riesco e non posso commentare tutto questo macello programmato e calcolato nei minimi dettagli da governanti folli. Gente che ad oggi sta al potere e che ad oggi decide del nostro destino come in un gioco 3D.

Questo non è un gioco, non cadi a terra per poi rialzarti con altre 4 vite a disposizione. Non esulti quando colpisci l'avversario e il tuo punteggio aumenta. Questa è follia allo stato puro!

Non riesco e non posso commentare tutto questo...........


Con tag News

Commenta il post