A/H1N1 rischio pandemia

Pubblicato il da Jena



Intanto vediamo che definizione da Wikipedia sulla pandemia: "Una pandemia (dal greco pan-demos, "tutto il popolo") è una epidemia la cui diffusione interessa più aree geografiche del mondo, con un alto numero di casi gravi ed una mortalità elevata. Nella storia si sono verificate numerose pandemie, fra le più recenti si ricordano l'"influenza spagnola", l'"influenza asiatica", l'"influenza di Hong Kong", e la SARS."

Adesso che conosciamo il significato arriviamo alle notizie recenti riportate dai vari siti.Questo virus chiamato A/H1N1 ha iniziato a mietere vittime in Messico ma dalle ultime notizie mi risulta che si è propagato in California, Texas e  New York. In California,  Schwarzenegger ha invitato a misure preventive: coprirsi bocca e naso quando si starnuta, lavarsi bene le mani, evitare contatti ravvicinati con altre persone. Sembrerebbe che le persone maggiormente colpite siano di età compresa tra 25 e 45 anni. a questione è preocupante poiché le influenze stagionali tendono  colpire gli anziani e i bimbi piccoli.

Importante: Il contagio non avviene mangiando cibo infetto bensì via aerea come un'influenza normale.

Stanno già lavorando a un vaccino  ma il Centro Novartis Vaccines and Diagnostics di Siena sarà disponibile appena tra 6 mesi,  probabilmente  troppo tardi per contenere una nuova epidemia.

Il ministero della Salute ha dato dei consigli per i viaggiatori diretti nelle aree interessate:

  • evitare la visita di mercati o di fattorie in cui si può venire a contatto con suini
  •  consumare cibi a base di carne suina solo dopo accurata cottura
  •  evitare di portare le mani a contatto con occhi naso e bocca
  •  lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con detergenti a base di alcol

Io aggiungerei, evitate di viaggiare all'estero!


Con tag News

Commenta il post

ilaria 04/27/2009 17:47

La "gripe porcina" come viene chiamata in messico  si sta diffondendo...qualche "porcino" sembra essere arrivato anche in Europa. Spero sia l'ennesimo allarmismo (catastrofeeeeeeeeee) che poi prontamente e silenziosamente sarà dimenticato. Staremo a vedere. Che sfiga però, proprio quando stavo organizzando un viaggio a città del messico :S (o forse potrei sfruttare l'occasione trovando aerei ecc a basso costo..no eh?)

Jena 04/27/2009 17:55


Hehehe, grande Illy, potresti partire con l'Alitalia, costi bassi e partenze incerte..hehehe. Per ora ti consiglierei di rimanere a casa. Segnalata persona contagiata a Venezia ma poi hanno
smentito. Aspettiamo l'evolversi della sittuazione e non crediamo ai media Italiani. Visto che abbiamo internet cerchiamo di leggere il New Yourk times, cnn ec. Vi terrò aggiornati.

Ciao , un abbraccio :)