Riesi, strani fenomeni

Pubblicato il da Jena




Resta ancora un mistero. Dopo tre giorni di scavi, rilievi e misurazioni, il pavimento di un appartamento in via Mazzini a Riesi ha raggiunto i 100 gradi. Siamo a pochi chilometri da Caltanissetta.Il sindaco, Salvatore Buttigé, ha mobilitato più forze possibili per accertare l’origine del fenomeno: tecnici e studiosi del centro di geofisica e vulcanologia di Palermo, vigili del fuoco, addetti dell’Enel e della Siciliana Gas.Oltre settanta ore di monitoraggio continuo che si sono concluse con un nulla di fatto.Sono stati effettuati degli scavi per accertare l’eventuale presenza di cavi o condutture. Esclusa l’ipotesi dell’alta tensione come anche quella della possibile presenza di una fuga di gas.Stamattina, poco prima di mezzogiorno, si è riunito il comitato tecnico. La decisione presa è stata quella di presidiare l’abitazione. Nessuna evacuazione, almeno per il momentoInizialmente, nel paese, si era anche diffusa la voce di emissioni di fumo provenienti dalla strada. Voce poi smentita dallo stesso sindaco. Si sarebbe infatti trattato semplicemente della polvere sollevata dai mezzi durante le operazioni di scavo.Di certo al momento c’è la costituzione di un comitato permanente per l’osservazione del fenomeno. Oggi gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Palermo avvieranno ulteriori analisi e misurazioni.”Siamo in attesa - afferma il sindaco Buttigé - di capire l’origine del fenomeno. I tecnici sono perplessi. La natura del fenomeno al momento non è infatti chiara”.Non sembra neanche attendibile l’ipotesi di vulcanelli nella zona. Lo scorso anno sotto la collina di Sant’Anna, a Caltanissetta, si era aperto un fronte con una notevole fuoriuscita di gas che aveva prodotto l’innalzamento del terreno.E ancora prima un evento simile si era manifestato nella zona di Santa Barbara, dove furono sfollate 24 famiglie. A Riesi resta quindi il mistero sull’evento. Mistero che porta molti a pensare ai recenti fenomeni che si sono registrati a Canneto di Caronia. Fenomeni che non sono stati sino ad oggi spiegati. Anche allora vennero coinvolti numerosi studiosi e venne istituita una task force speciale. Dai poltergeist agli esperimenti militari, passando per la presenza di Ufo, ancora nulla è stato però spiegato. Anche in questo caso ciò che è vero sono i danni riportati alle abitazioni e alle apparecchiature elettroniche del luogo.

fonte evidenzaliena

Con tag News

Commenta il post