Centrali nucleari

Pubblicato il da Jena



Un amico mi ha scritto una mail che interessa tutti noi. Condivido e appoggio appieno le sue idee.

"L' 8 novembre 1987 il popolo italiano disse NO al nucleare e cosa fa il nostro caro presidente Silvio Berlusconi......firma il 24 febbraio l'accordo intergovernativo ENI-EDF per la costruzione di quattro centrali nucleari.
Come spesso succede in Italia questo, come tanti altri argomenti, non viene trattato dai media e quindi il popolo (dormiente) non conoscendo ne gli argomenti, tanto meno i dettagli continua a vivere e sognare, sognare l'Italia delle libertà, l'Italia fatta di veline, uomini e donne, grandi fratelli, talpe e giocatori strapagati.
Così nel 2020 quando saranno aperte le 4 centrali nucleari saremo tutti felici di andare negli stadi a guardare le partite felici di avere energia a basso costo (e non ne sono molto sicuro), ma tristi perchè i tumori causati dalle scorie nucleari non ci permetteranno di urlare goooooool.
Ma possibile che Chernobyl ce la siamo dimenticata, possibile che gli orrori di quella strage non ci fano più paura. Perchè andare incontro a un rischio simile. dicono che adesso le centrali sono sicure ma possibile che nessuno capisce che qualcosa può sempre succedere. Ecco perchè io prego e spero che le nostre sveglie (alimentate da energia pulita Sorriso Emoticon) inizino a suonare, svegliamoci, ci sono miliardi di siti sul nucleare, sui problemi del nucleare, sui rischi del nucleare, e altrettanti siti su come poter usare la natura al meglio come raccolta di acqua piovana per i nostri scarichi (si perche noi sprechiamo milioni di litri d'acqua potabile per scaricare le nostre feci mentre in africa si soffre la sete), energie rinnovabili. quindi basta con youporn e usiamo internet per informarci perchè l'informazione è l'unica arma contro chi ci prende in giro....... w i blog.
solo tre parole.... NO AL NUCLEARE."

scritto da Ernesto L.

Occorrono dai 50 ai 100 anni per smaltire le scorie radioattive. Vanno stipate in luoghi sicuri "come fanno a sapere quali siano ?" Il plutonio o uranio, materia principale per le centrali nucleari, aumenta di prezzo ogni anno. Evidentemente qualcuno voleva fare un favore alla Francia. Lo stesso presidente Obama ha parlato di energie rinnovabili e sa benissimo che le centrali non fanno risparmiare e hanno una durata media di circa 20 anni.

Altra cosa importante è che l'Italia è una zona sismica . Voglio proprio vedere dove le costruiranno, e se useranno gli stessi materiali che hanno usato per costruire le case all'Aquila. Presumo di si, vista l'alta corruzione che c'è nelle varie aziende di costruzioni  come Impregilo. In fine, codeste centrali verranno militarizzate è nessun ente statale di controllo, tipo sanità, potranno fare rilevamenti sull'inquinamento che producono. Quando  c'è ne accorgeremo sarà troppo tardi.  Unico posto sicuro sarà la Sardegna. Li scommetto che di centrali nucleari non c'è ne sarà neanche l'ombra.

Dimenticavo di dire che per raffreddare il nocciolo delle centrali ci vuole l'acqua. L’Union of Concerned Scientists ha  pubblicato un’equazione che consente di calcolare di quanta acqua ha bisogno una centrale nucleare per il solo raffreddamento. Se ne deduce che un impianto da 1000 Megawatt (Caorso era da 830 Megawatt) richiederebbe per il raffreddamento quasi un terzo dell’acqua che scorre nel Po a Torino. Stime indicano che in Francia il 40% di tutta l’acqua consumata è usata nelle centrali atomiche.

Io non so come certi politici possano decidere della vita/morte delle persone ma ancora meno riesco a capire le persone che permettono tutto questo senza battere ciglio. Fanno solo discorsi da bar, e questo non va e quest'altro non va  ma nessuno fa nulla. E' giusto che l'uomo paghi per tutto questo menefreghismo.

Con tag News

Commenta il post

serpentina 01/27/2011 18:56



L'importanza di invitare gli amici al gruppo No Nucleare - Serpentina di Schietti
http://www.facebook.com/pages/No-Nucleare-No-Carbone-No-Petrolio-Energia-pulita-rinnovabile/131963010153055

Ciao a tutti, come va?

Attraverso il nostro gruppo Facebook il 27 Maggio 2010 abbiamo provato il funzionamento della Serpentina di Schietti, dimostrando che si può dare acqua ed energia gratis a tutto il mondo, che è
in atto un complotto globale, che le principali leggi della fisica sono sbagliate e non serve costruire centrali nucleari.

Abbiamo provato che nessuno dona niente e si attiva gratis, quindi che tutte le principali organizzazioni ecologiste ed umanitarie con grandi spese sono complici del complotto globale tant'è che
non parlano di Schietti e boicottano la Serpentina e perciò che bisogna organizzarsi in comitati autonomi.

Abbiamo provato l'esistenza di milioni di agenti del sistema con lo scopo di eliminare uno a uno i migliori, diffamandoli, perseguitandoli, deviandoli verso il nulla, inducendoli ad utilizzare
alcool e droga, creando finte organizzazioni estremiste fuovianti.

Io, Schietti,  sono il promotore della prima campagna globale contro il cambiamento climatico e la povertà dal 1989, forse sono il più importante personaggio vivente.

Sono l'unico ad offrire la soluzione al cambiamento climatico  (prodotto dall'anidride carbonica ormai rilasciata nell'atmosfera e dalla deforestazione) attraverso la raccolta delle foglie
di parchi, giardini e boschi per produrre cellulosa. Le foglie lasciate marcire per terra o bruciate negli inceneritori  liberano  gas serra. Utilizzando le foglie per produrre
cellulosa non servirebbe più distruggere le foreste per ottenere carta, scottex, carta igienica.

La nostra è la pagina più importante di Facebook, e forse di internet, dovete avere il coraggio di invitare tutti i vostri amici con la funzione "suggerisci agli amici" sotto il logos in alto a
sinistra nella pagina del gruppo.

Ogni giorno la situazione sta peggiorando, il cambiamento climatico aumenta, la povertà aumenta, l'inquinamento aumenta, la popolazione aumenta, aumentano i problemi.

Ho provato a tutti con le mie famose 7 proposte al governo mondiale che per ogni problema esistono soluzioni offerte da grandissimi uomini come me, ma che vengono rifiutate dal governo mondiale.
Ho provato che non serve trovare una soluzione per ogni problema. Ci sono già ottime soluzioni per ogni problema, solo che vengono rifiutate, presumibilmente per speculare sulle catastrofi.

Quindi il nostro gruppo è fautore della ricerca della soluzione al problema che genera tutti gli altri, la causa per cui vengono rifiutate le soluzioni offerte da grandi uomini come me per ogni
problema, la causa che porta il governo mondiale a preferire un mondo devastato da guerre, inquinamento, povertà speculando sulle catastrofi.

Chi troverà la soluzione al problema che genera tutti gli altri, diventerà il più grande uomo di sempre, più di Gesù, Bhudda, Confucio, San Francesco, Maometto, Einstein, Tesla, Archimede, San
Paolo, Giulio Cesare, Leonardo da Vinci, Mosè...

Tutte le altre organizzazioni del mondo sono ancora alla ricerca di una soluzione per ogni problema, noi siamo gli unici che stiamo lavorando alla radice di tutti i mali.

Invita i tuoi amici, ce la possiamo fare. Magari puoi diventare tu il più grande uomo di sempre.

 Grazie.

Domenico Schietti
http://domenico-schietti.blogspot.com