Terremoto in Abruzzo: disastro preanunciato da Giampaolo Giuliani

Pubblicato il da Jena

29 Marzo,

Il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, inviperito martedì 31 marzo si era scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione. Tra gli «imbecilli» c'era Giampaolo Giuliani, ricercatore presso i Laboratori nazionali del Gran Sasso che, in seguito allo sciame sismico che sta interessando l'Abruzzo da più di un mese, aveva lanciato l'allarme: la regione sarà colpita domenica 29 marzo da un terremoto «disastroso». Giuliani è stato denunciato per procurato allarme. E Bertolaso ha ripetuto
che «lo sanno tutti che i terremoti non si possono prevedere». Invece Giuliani ora dopo il dramma conferma: «Non è vero, noi l'avevamo previsto»













Oggi,

Il sisma, di magnitudo 6,3 Richter (8-9 Mercalli), ha colpito poco prima delle 3.30. Castelnuovo descritto come un ammasso di macerie, Onna rasa al suolo. Migliaia di sfollati nelle strade invase dai calcinacci. All'Aquila ha ceduto un albergo e parte della Casa dello studente: già un morto. Si scava sotto un palazzo. Le case hanno tremato con forza anche a Roma. Bertolaso: "Peggior tragedia del millennio"

Con tag News

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Fara 04/06/2009 14:29

Bertolaso vai in galera, ci sono i miei parenti sotto le macerie, e il sindaco di Sulmona a presso, invece di ingozzarsi di caviale e champagne e dare degli imbecilli andate a mangiare per il resto della vostra vita pane e acqua nelle galere italiane, ci siamo stufati di fannulloni, che passano da un convegno politico all'altro a nostre spese, negli hotel di lusso.. galera per tutti, povera italia